chi-era-charles-aznavour:-vita-del-cantautore-francese

Chi era Charles Aznavour: vita del cantautore francese

Riconosciuto in tutto il mondo per la sua incredibile voce, Charles Aznavour è stato un cantante internazionale. Scopriamo il suo percorso dagli esordi al grande successo. 

Chi era Charles Aznavour

Charles Aznavour, nome d’arte di Shahnourh Varinag Aznavourian, è stato un cantautore francese nato a Parigi il 22 maggio 1924.

Cresce con il padre Micha e la madre Knar, immigrati armeni di due famiglie sopravvissute al genocidio. I due lo incoraggiano fin da piccolo a coltivare la sua passione per il teatro e così all’età di nove anni inizia un percorso come il nome di “Aznavour”.

Nel 1946 viene scoperto da Edith Piaf che lo sceglie per il suo tour in Francia, negli Stati Uniti e in Canada, portandolo ad essere riconosciuto dal pubblico francofono.

Ottiene vero successo nel corso degli anni ’50 quando si esibisce all’Olympia con “Sur ma vie” ottenendo la prima posizione per un mese intero. 

Charles Aznaovour e il percorso nella musica

Nel decennio successivo ottiene sempre più notorietà con brani di successo come “Tu t’laisses aller”, “Il Faut Savoir”, “La mamma”, “Et Pourtant” e molti altri. Conferma il suo talento per tutti gli anni ’60 e si affaccia ai Settanta con uno scandalo sul suo esilio fiscale in Svizzera.

In questi anni l’artista si trova spesso in Italia dove interpreta suoi vecchi brani in italiano ottenendo grande successo.

Aznavour non canta solo in italiano, ma anche in inglese, spagnolo, tedesco e russo, ottenendo così successo non solo in Francia, ma in numerosi paesi del mondo. Duetta con artisti internazionali tra cui le grandi Céline Dion e Liza Minnelli , nonchè le italiane Laura Pausini, Iva Zanicchi e Mia Martini.

Charles Aznavour e il successo nel cinema

In Italia collabora anche con artisti uomini come Giorgio Calabrese e Sergio Bardotti, ma partecipa anche ai grandi concorsi canori come il Festivalbar e il Festival di Sanremo. Artisti nazionali come Gino Paoli, Domenico Modugno o Ornella Vanoni hanno deciso di incidere sue canzoni, spesso traducendole dal francese.

Nel corso della sua carriera non si dedica solo al canto. Charles prende parte infatti ad oltre 60 pellicole di discreto successo. Tra queste si ricordano in particolar modo “Tirate sul pianista” di Truffaut, “…e poi, non ne rimase nessuno” di Peter Collinson e “Arat”. Dopo così tante esperienze il cantante si spegne nella sua vasca da bagno per un edema polmonare all’età di 94 anni.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.