Delitto terribile in India, il gesto di un padre

delitto-terribile-in-india,-il-gesto-di-un-padre

Un delitto atroce ed efferato: l’uomo ha spiegato i motivi del gesto.

Padre uccide figlia

Un omicidio cruento è avvenuto nello Stato dell’Uttar Pradesh (India), precisamente nel villaggio di Pandetara. Secondo quanto riportato dalla BBC, un padre ha ucciso la figlia e successivamente decapitato la testa della ragazza.

Padre uccide figlia in India

Dal racconto delle forze di polizia locali, l’uomo non avrebbe approvato il fidanzato della figlia, poi il terribile gesto.

Sarvesh Kumar, cittadino indiano 44enne, ha scelto per “onore” di uccidere la figlia vista in compagnia di un ragazzo. L’omicida si è successivamente consegnato alla polizia: al momento del fermo aveva la testa mozzata della figlia in mano. Durante l’interrogatorio ha parlato della figlia senza vita, uccisa nella stanza. Intanto un agente è stato sospeso dal servizio poiché assumeva dei comportamenti inadeguati mentre “portava in mano la testa della ragazza”.

Nel frattempo in Italia il gip di Ravenna ha disposto la custodia in carcere per Claudio Nanni e Pierluigi Barbieri, arrestati in quanto ritenuti mandante ed esecutore materiale dell’omicidio di Ilenia Fabbri.

Il giudice ha usato parole molto dure per descrivere l’ex marito della donna.

Svolta definitiva nelle indagini sull’omicidio di Sonia Di Maggio, la ragazza 29enne originaria di Rimini, uccisa mentre stava passeggiando con il fidanzato a Specchia Gallone, piccola frazione di Minervino, comune in provincia di Lecce. Proprio nella campagne del piccolo paese pugliese, gli agenti del Commissariato di Otranto hanno rinvenuto il coltello e gli indumenti di Salvatore Carfora, il 39enne di Torre Annunziata fidanzato della ragazza.