green-pass-europeo-dal-1-luglio,-via-libera-definitivo-dal-parlamento-ue:-come-funziona

Green pass europeo dal 1 luglio, via libera definitivo dal Parlamento Ue: come funziona

Il Parlamento UE ha approvato il green pass europeo: la certificazione, utile per i viaggi all’interno dell’Unione, sarà disponibile dal primo luglio.

Green pass europeo

Il Parlamento europeo ha approvato il green pass digitale che servirà per spostarsi liberamente all’interno dei paesi dell’Unione a partire dal primo luglio. L’esito della votazione, tenutasi nella serata di martedì 8 giugno 2021, è stata resa nota nella mattina successiva dal presidente Sassoli.

I parlamentari che hanno votato a favore sono stati 546, quelli contrari 93 e coloro che si sono astenuti 51.

Green pass europeo da luglio: via libera dal Parlamento

Il prossimo passo sarà ora quello dell’adozione formale del certificato verde da parte del Consiglio europeo e della successiva entrata in vigore, come previsto, dall’inizio di luglio. L’obiettivo del pass è quello da una parte di facilitare i viaggi all’interno dell’Unione europea contribuendo alla ripresa economica e al rilancio del turismo, dall’altra di agevolare gli spostamenti tra gli Stati membri resi complicati dall’esplosione della pandemia di Covid.

Chi lo possiede potrà infatti evitare la quarantena una volta giunto nel paese di destinazionea meno che non sia necessaria e proporzionata per salvaguardare la salute pubblica“. In ogni caso per inserire misure restrittive servirà un preavviso di almeno 24 ore.

Green pass europeo da luglio: “Dati personali protetti”

Nel corso del dibattito svoltosi all’Europarlamento il commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders, ha annunciato che con il certificato Covid digitale i cittadini avranno uno strumento pratico che potranno usare per viaggiare in modo sicuro in Europa questa estate, uno strumento che sarà accettato dovunque decidano di andare nell’Unione europea.

Dopo aver ricordato i tempi record con cui il Parlamento è arrivato al voto dopo la proposta avanzata a marzo, ha spiegato che sotto il profilo della sicurezza, c’è “un livello molto alto di protezione dei dati personali pienamente assicurato dal testo del regolamento“.

Green pass europeo da luglio: come funziona

Il green pass sarà gratuito, rilasciato dal proprio Paese e disponibile sia in formato cartaceo che digitale sotto forma di codice QR. I modi per ottenerlo sono tre, gli stessi attualmente in vigore in Italia per ottenere la certificazione utile a partecipare a matrimoni o recarsi in regioni arancioni/rosse: essere vaccinati contro il Covid, essere guariti dall’infezione o aver effettuato un tampone con esito negativo nelle precedenti 48 ore. Il pass sarà valido e verificabile in tutta l’Unione europea ma non sarà considerato un documento di viaggio.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *