il-lago-di-varese-torna-balneabile

Il lago di Varese torna balneabile

ABBONATI A CULTURAIDENTITÀ

Una celeberrima canzone d’altri tempi recita: “un’estate al mare, stile balneare, con il salvagente per paura di affogare”.

In questa calda estate italiana, anche noi “lacustri” possiamo trovare ristoro dalla canicola tuffandoci nei nostri laghi, compreso il lago di Varese! 

Finalmente, quasi tutti i Sette Laghi sono praticabili dai bagnanti prealpini, con le dovute precauzioni s’intende.

Un’iniziativa meritoria sostenuta dalla Provincia di Varese, dalla Regione Lombardia e dal Gestore Unico della depurazione delle acque ha fatto sì che gli agenti inquinanti presenti nel lago scendessero sotto le soglie di massima concentrazione previste dalla legge, consentendo di dichiarare, urbi et orbi, la rinnovata balneabilità dello specchio d’acqua ai piedi del Sacro Monte. 

Abbandoniamo il più classico dei cliché: i Lombardi non vanno solo in Liguria, o almeno, i varesini (e i varesotti) potranno anche farne a meno adesso.

Intorno ai Laghi, poi, una corona di storia e cultura spazia dai resti fossili di Besano alle palafitte dell’Isolotto Virginia, dalle rovine romane e paleocristiane di Castelseprio fino alle nobili residenze del FAI arroccate sui monti. Una macchia verde d’Italia tutta da scoprire e, volendo, apprezzare anche in costume e infradito.

Il Futuro, nonostante le contingenti incertezze, irradia di ottimistica speranza queste rive e questi boschi: finché ci saranno un albero sotto la cui ombra ripararsi, dell’acqua su cui specchiarsi, un libro e una buona Compagnia, la nostra Cultura e la nostra Identità saranno preservate. 

ABBONATI A CULTURAIDENTITÀ

L’articolo Il lago di Varese torna balneabile proviene da CulturaIdentità.

Related Posts