la-marea-tedesca-si-riversa-sulle-strade

La marea tedesca si riversa sulle strade

Occhio all’esodo di turisti tedeschi

L’ADAC lancia l’allarme: è in arrivo un fine settimana da bollino rosso

Occhi puntati anche sulle strade elvetiche: è previsto un ampio flusso di viaggiatori verso sud

BERLINO/GÖSCHENEN – Pronti a partire? Preparatevi a… fermarvi. Il prossimo weekend sarà infatti da bollino rosso sulle strade della vicina Germania e, di conseguenza, anche in Svizzera ci si dovrà aspettare un transito parecchio elevato, in particolare per quanto riguarda l’asse nord-sud.

L’avvertimento arriva dall’ADAC (il club automobilistico tedesco), che ricorda l’inizio delle vacanze estive in Baviera e Baden-Würrtemberg, che si aggiungerà a una seconda ondata di viaggiatori provenienti da Assia, Renania-Palatinato, Saar e dal sud dei Paesi Bassi.

Insomma, la situazione sarà parecchio calda e sono previsti ritardi e lunghi tempi d’attesa. In particolare, i giorni considerati “più caldi” saranno venerdì pomeriggio, sabato mattina e domenica pomeriggio.

Per quanto concerne le tratte che verranno più prese di mira, il più grande club automobilistico d’Europa sottolinea le arterie principali verso il Mare del Nord e il Baltico, verso le montagne, e in particolare verso sud: le rotte verso l’Italia, la Croazia e il resto dei Balcani, e le coste francesi rischiano di essere parecchio congestionate.

Considerando anche gli svizzeri che si metteranno in viaggio, occhi quindi puntati alla Galleria del San Gottardo (dove già da diversi weekend, e non solo, si registrano regolarmente diversi km di coda) e alla dogana di Chiasso Brogeda.

«Chi non vuole rimanere bloccato in un ingorgo dovrebbe prendere in considerazione una data di viaggio alternativa durante la settimana, ad esempio il martedì o il mercoledì», è il consiglio finale dell’ADAC.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.