live-f1,-gp-ungheria-2022-in-diretta:-video,-la-presa-in-giro-di-hamilton-e-verstappen-alla-ferrari-“ma-erano-su-gomme-hard?”.-e-scoppiano-a-ridere

LIVE F1, GP Ungheria 2022 in DIRETTA: video, la presa in giro di Hamilton e Verstappen alla Ferrari. “Ma erano su gomme hard?”. E scoppiano a ridere

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

VERSTAPPEN E HAMILTON PRENDONO IN GIRO LA FERRARI. “HANNO USATO LE HARD” E RISATE – VIDEO

“HARD TERRIBILI, PERCHE’ LE ABBIAMO MONTATE?”. IL TEAM RADIO DI LECLERC E LA RISPOSTA DELL’INGEGNERE

L’ORDINE D’ARRIVO DELLA GARA

LA CRONACA DELLA GARA

PERCHE’ LA FERRARI HA SBAGLIATO TUTTO? GARA FALLIMENTARE

FERRARI NON ALL’ALTEZZA PER VINCERE UN MONDIALE. VERSTAPPEN INFLIGGE IL COLPO DI GRAZIA

CHARLES LECLERC PUO’ LASCIARE LA FERRARI? LE ALTERNATIVE…

LE PAGELLE DEL GP D’UNGHERIA

MATTIA BINOTTO: “LA MACCHINA NON FUNZIONAVA, NON E’ COLPA DELLA STRATEGIA”

CHARLES LECLERC SMENTISCE BINOTTO: “ANDAVO BENE CON LE MEDIE, LE HARD NON SERVIVANO”

CARLOS SAINZ: “DEGRADO INCREDIBILE DELLE GOMME, NON FUNZIONAVA IL BILANCIAMENTO”

PERCHE’ LA FERRARI E’ ANDATA COSI’ PIANO IN GARA? UNA VERA CAPORETTO

CLASSIFICA MONDIALE PILOTI

CLASSIFICA MONDIALE COSTRUTTORI

MAX VERSTAPPEN: “HO VINTO CON UN BEL TESTACODA”

LEWIS HAMILTON: “POTEVO VINCERE, SE IERI NON AVESSI AVUTO PROBLEMI COL DRS…”

CHRIS HORNER: “QUANDO LECLERC HA MONTATO LE DURE ABBIAMO CAPITO CHE POTEVAMO VINCERE”

TOTO WOLFF: “HAMILTON AVREBBE VINTO SENZA IL PROBLEMA AL DRS”

GEORGE RUSSELL: “HO SCELTO LE SOFT SPERANDO NELLA PIOGGIA”

VIDEO HIGHLIGHTS GP UNGHERIA

VIDEO IL TESTACODA DI MAX VERSTAPPEN

IL VIDEO DEL SORPASSO DI LECLERC ALL’ESTERNO SU RUSSELL

16.56 Non ci rimane che ringraziarvi per la cortese attenzione e rimandarvi al GP del Belgio del 28 agosto. Buone vacanze a team e piloti ed a voi che ci avete seguito

16.54 A questo punto per la Ferrari sarà un lunghissimo mese di agosto. Processi e polemiche saranno vibranti perchè oggi si è toccato un punto più basso addirittura rispetto a Silverstone.

16.52 Leclerc ha visto la sua gara letteralmente distrutta con una strategia che, come si vedeva, era totalmente sbagliata. Media-Media-Hard, poi soft usata. Incredibile come un successo che era quasi in tasca sia stato rovinato con un sesto posto che non ha spiegazioni

16.50 In casa Ferrari partono i processi. Si puntava a una doppietta ma si chiude senza una vettura sul podio. Strategie completamente sbagliate, leggasi quella di Leclerc, e errori ai box per Sainz, hanno rovinato un GP che, almeno all’inizio, sembrava portare verso Maranello…

16.48 Nuovo secondo podio per la Mercedes che festeggia e ne ha ben donde. Hamilton strepitoso da settimo a secondo, Russell terzo dopo la pole. La seconda parte di stagione segnerà l’attacco alla Ferrari?

16.46 LE CLASSIFICHE

1. Max Verstappen (Red Bull) 258

2. Charles Leclerc (Ferrari) 178

3. Sergio Perez (Red Bull) 173

4. George Russell (Mercedes) 158

5. Carlos Sainz (Ferrari) 156

6. Lewis Hamilton (Mercedes) 146

7. Lando Norris (McLaren) 76

8. Esteban Ocon (Alpine) 58

9. Valtteri Bottas (Alfa Romeo) 46

10. Fernando Alonso (Alpine) 41

11. Kevin Magnussen (Haas) 22

12. Daniel Ricciardo (McLaren) 19

13. Pierre Gasly (AlphaTauri) 16

14. Sebastian Vettel (Aston Martin) 16

15. Mick Schumacher (Haas) 12

16. Yuki Tsunoda (AlphaTauri) 11

17. Zhou Guanyu (Alfa Romeo) 5

18. Lance Stroll (Aston Martin) 4

19. Alexander Albon (Williams) 3

20. Nico Hulkenberg (Aston Martin) 0

21. Nicholas Latifi (Williams) 0

CLASSIFICA COSTRUTTORI

1. Red Bull 431

2. Ferrari 334

3. Mercedes 304

4. Alpine 99

5. McLaren 95

6. Alfa Romeo 51

7. Haas 34

8. AlphaTauri 27

9. Aston Martin 20

10. Williams 3
Scrivi a Ste Villa

16.45 Per prima cosa non si può che sommergere di complimenti Max Verstappen, autore di una rimonta sensazionale. Da decimo al successo in Ungheria con una prestazione macchiata solamente da un testa-coda che rischiava di rovinare tutto. Oggi il titolo 2022 ha il suo padrone

16.44 Con questi risultati la Mercedes si porta a -10 punti dalla Ferrari nella classifica costruttori. Risultato davvero incredibile

ORDINE DI ARRIVO GP UNGHERIA

1 Max VERSTAPPEN Red Bull RacingLEADER 2
2 Lewis HAMILTON Mercedes+7.834 2
3 George RUSSELL Mercedes+12.337 2
4 Carlos SAINZ Ferrari+14.579 2
5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+15.688 2
6 Charles LECLERC Ferrari+16.047 3
7 Lando NORRIS McLaren+76.372 2
8 Fernando ALONSO Alpine1 L 1
9 Esteban OCON Alpine1 L 1
10 Sebastian VETTEL Aston Martin1 L 2
11 Lance STROLL Aston Martin1 L 2
12 Pierre GASLY AlphaTauri1 L 2
13
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo1 L 2
14 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team1 L 2
15 Daniel RICCIARDO McLaren1 L 2
16 Alexander ALBON Williams1 L 3
17 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team1 L 3
18 Nicholas LATIFI Williams1 L 3
19 Yuki TSUNODA AlphaTauri2 L 3
20 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo–

TRAGUARDO – Hamilton e Russell sul podio, poi Sainz, Perez e Leclerc a soli 3 decimi

ULTIMO GIRO – MAX VERSTAPPEN VINCE IL GP DI UNGHERIA!!!!!!!! CHE IMPRESA!!!!!!!!!!!!!! L’OLANDESE FA LA STORIA!!!!!!!!!!!!

ULTIMO GIRO – Grazie alla VSC Leclerc si porta a 2 secondi da Perez, prova a farsi vedere

ULTIMO GIRO – Verstappen se ne infischia della pioggia e vola verso il successo, Sainz lontanissimo da Russell dice addio al podio

69° giro/70 Si riparte ma Russell annuncia pioggia forte! Attenzione!

69° giro/70 Tutto ok dai box per Leclerc che non rientra e prosegue la sua gara. Finisce il regime di VSC intanto!

69° giro/70 In un team radio Leclerc chiede se la sua vettura è ok. Ci sono problemi? Il monegasco sembra procede comunque

69° giro/70 Probabilmente si chiuderà in regime di VSC, tutti che devono mantenere un delta di tempo

68° giro/70 VIRTUAL SAFETY CAR – Tutto congelato all’Hungaroring

68° giro/70 Verstappen ancora in 1:23.287, Hamilton ormai ha mollato, mentre Bottas parcheggia la sua Alfa Romeo in curva 9 ed è bandiera gialla

67° giro/70 Leclerc si rimette a spingere ma non scende dai 3.5 da Perez

67° giro/70 Verstappen chiude un altro giro in 1:23.097, Hamilton si porta a 10.6 ma ormai il podio è sicuro. Sainz rimane a 2 secondi da Russell

66° giro/70 Leclerc doppia Gasly e lascia ancora qualche decimo a Perez. Domenica che si è trasformata in un incubo per il monegasco

66° giro/70 Siamo a 5 giri dalla fine, Verstappen comanda con 11.0 su Hamilton, poi Russell. Sainz rimane a 2 secondi dal podio, mentre Leclerc ora perde da Perez

65° giro/70 Un super Hamilton passa Russell in uscita di curva 1! Che gara anche per il Re Nero!

65° giro/70 Quella che doveva essere una doppietta Ferrari si sta trasformando nella peggiore gara dell’anno per il Cavallino Rampante…

64° giro/70 Hamilton ci prova ma Russell risponde, mentre Sainz sprofonda a 2.6

64° giro/70 Verstappen apre un nuovo giro con 10.0 su Russell e ora Hamilton apre il DRS sul compagno!

63° giro/70 Ferrari fuori dal podio! Incredibile! Leclerc rimane a 4 secondi da Perez in sesta posizione

63° giro/70 I doppiaggi agevolano Russell che allunga a 1.7 su Sainz, mentre Hamilton ci prova di nuovo sullo spagnolo e lo passa in curva 1!

62° giro/70 Russell stacca Sainz che subisce gli attacchi di Hamilton! L’inglese ci prova in ogni punto possibile

62° giro/70 Verstappen sempre più vicino ad una delle vittorie più belle della sua carriera, mentre i radar ripropongono il rischio pioggia

61° giro/70 Hamilton ormai in zona DRS su Sainz! Ferrari in crisi nera!

61° giro/70 Crolla Russell a 9.5 da Verstappen, Sainz si porta a 1.3 con Hamilton a sua volta a 1.3

60° giro/70 Leclerc ancora in 1:21.762 si porta a 5.0 da Perez, mentre Hamilton guadagna un secondo su Sainz!

60° giro/70 Siamo nelle ultime fasi della gara, Verstappen procede in 1:23.074 e 8.6 di margine su Russell, quindi Sainz a 10.4

59° giro/70 La tanto annunciata pioggia sembra ormai un lontano ricordo. Leclerc 1:21.988 ancora a 5.5 da Perez

59° giro/70 Sainz sotto i 2 secondi da Russell ma ora deve iniziare a guardare gli specchietti per un Hamilton a 3.6

59° giro/70 Verstappen sempre primo incontrastato, sta andando a cogliere una vittoria epocale! Vantaggio di 8.5 su Russell

58° giro/70 Leclerc con le soft non va, solo 1:21.622 non guadagna quasi nulla su chi lo precede.

58° giro/70 Ancora record per Hamilton! 1:21.386 il più veloce in pista!! Si avvicina a 4.6 da Sainz

57° giro/70 Clamoroso il ritmo di Hamilton che prova ad avvicinarsi a Sainz, mentre Leclerc prova a ricostruire una gara disintegrata

57° giro/70 Verstappen prosegue in carrozza con un vantaggio monstre su Russell di 8.6 secondi, poi Sainz a 2.1 dall’inglese. Leclerc ha un distacco di ben 7.3 da Perez. Intanto record per Hamilton in 1:21.560

56° giro/70 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

1 Max VERSTAPPEN Red Bull RacingLEADER 2
2 George RUSSELL Mercedes+8.838 2
3 Carlos SAINZ Ferrari+11.070 2
4 Lewis HAMILTON Mercedes+18.118 2
5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+25.850 2
6 Charles LECLERC Ferrari+33.031 3
7 Lando NORRIS McLaren+54.319 2
8 Fernando ALONSO Alpine+66.276 1
9 Esteban OCON Alpine+70.792 1
10 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+76.220 1
11 Lance STROLL Aston Martin+81.447 2
12 Sebastian VETTEL Aston Martin1 L 2
13 Daniel RICCIARDO McLaren1 L 2
14 Pierre GASLY AlphaTauri1 L 2
15 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team1 L 2
16 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team1 L 2
17 Nicholas LATIFI Williams1 L 2
18 Alexander ALBON Williams1 L 3
19
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo1 L 2
20 Yuki TSUNODA AlphaTauri1 L 3

56°giro/70 In un team radio di Hamilton parlano di pioggia in arrivo in due giri! Leggera, ma potrebbe scombinare di nuovo tutto!

55°giro/70 INCREDIBILE! LECLERC AI BOX! Monta le soft! Strategia inaccettabile per il team di Maranello!

54° giro/70 Il crollo di Leclerc con le hard è verticale e ormai Sainz è in zona DRS

54° giro/70 Verstappen vola via! Incredibile! 7.6 su Russell che attacca Leclerc e lo passa. Monegasco inerme con le hard

53° giro/70 Un clamoroso Verstappen gira in 1:22.586 allunga a 6.7 su Leclerc con Russell che lo attacca in ogni istante!

52° giro/70 Sainz si porta a 4.6 da Russell con le soft, mentre Leclerc è in crisi nera

52° giro/70 Hamilton ai box, Verstappen sale in vetta, mentre Russell attacca di nuovo Leclerc e quasi ci riesce

51° giro/70 Russell ci prova in ogni curva, ma Leclerc fa muro. Che fatica per la Ferrari!

51° giro/70 5 secondi di penalità per Ricciardo per un contatto con Stroll. Russell attacca Leclerc che si difende in qualche modo

50° giro/70 Hamilton comanda con 3.7 su Verstappen che gli guadagna un secondo nel T2, mentre Leclerc perde costantemente dall’olandese e, anzi, ora ha Russell in scia!

49° giro/70 Al momento strategie Ferrari non di semplice comprensione. Leclerc annaspa con le hard, mentre Sainz ora è quinto con le gomme più prestazionali

49° giro/70 Hamilton apre il giro con 6.4 su Verstappen, poi terzo Leclerc a 2.7 dall’olandese. Quarto Russell a 1.5

48° giro/70 Sainz ai box! Lo spagnolo monta le soft, ma pitstop lentissimo in 4.6. Rientra quinto alle spalle di Russell

47° giro/70 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

1 Carlos SAINZ FerrariLEADER 1
2 Lewis HAMILTON Mercedes+2.476 1
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+11.880 2
4 Charles LECLERC Ferrari+13.996 2
5 George RUSSELL Mercedes+15.541 2
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+38.635 2
7 Daniel RICCIARDO McLaren+56.852 1
8 Lance STROLL Aston Martin+57.933 1
9 Lando NORRIS McLaren+59.450 2
10 Sebastian VETTEL Aston Martin+63.525 1
11 Fernando ALONSO Alpine+63.857 1
12 Esteban OCON Alpine+65.562 1
13 Pierre GASLY AlphaTauri+68.943 1
14 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+71.023 1
15
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo+81.538 1
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team1 L 2
17 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team1 L 2
18 Nicholas LATIFI Williams1 L 2
19 Yuki TSUNODA AlphaTauri1 L 3
20 Alexander ALBON Williams1 L

46° giro/70 Sainz vede ridursi il suo margine su Hamilton a 2.7, poi Verstappen a 12.9 con 1.6 su Leclerc che con le hard fatica drammaticamente

45° giro/70 Hamilton si avvicina a 3.4 da Sainz, Verstappen di nuovo in scia a Leclerc, ci prova in curva 1, poi in curva 2 e lo passa in trazione

44° giro/70 Leclerc e Verstappen procedono su parziali record, con il monegasco che prova a portare le sue hard ad una temperatura accettabile

44° giro/70 Sainz mantiene la vetta in attesa, forse, della pioggia, e ha 4.0 su Hamilton. Terzo Leclerc a 15.8 con Verstappen di nuovo in DRS

43° giro/70 La situazione al momento: Sainz comanda con 4.4 su Hamilton, poi Leclerc a 17.2 e Verstappen di nuovo in scia con il DRS

42 giro/70 Verstappen subisce l’attacco di Russell ma si difende, Leclerc è passato. Errore clamoroso del campione del mondo, in uscita dalla penultima curva, testa-coda davvero non da lui

41° giro/70 CLAMOROSO!!!!!! ERRORE DI VERSTAPPEN!! L’olandese volava ma è finito in testa-coda alla penultima curva!

41° giro/70 Verstappen attacca Leclerc con il DRS e lo passa in curva 1! Clamorosa rimonta dell’olandese! Il grip non ha paragoni

40° giro/70 Leclerc prova a scaldare a fatica le hard, con Verstappen che vola con le medie

40° giro/70 Leclerc rientra in terza posizione dietro a Sainz e Hamilton, poi Perez e Verstappen che passa Russell con doppio record nel T2 e T3

40° giro/70 Si ferma Leclerc! Anche Russell!

39° giro/70 Verstappen ai box! Cerca il doppio undercut. Monta la media, pit stop rapidissimo in 2.4. Rientra Sesto alle spalle di Perez

39° giro/70 In alcuni giri la pioggia svanisce, in altri si fa notare. Vedremo se le precipitazioni aumenteranno. Intanto Leclerc porta il suo margine a 5.3 su Russell.

38° giro AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

1 Charles LECLERC FerrariLEADER 1
2 George RUSSELL Mercedes+5.006 1
3 Carlos SAINZ Ferrari+6.119 1
4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+6.884 1
5 Lewis HAMILTON Mercedes+12.691 1
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+22.190 1
7 Lando NORRIS McLaren+37.422 1
8 Daniel RICCIARDO McLaren+53.498 1
9 Lance STROLL Aston Martin+54.954 1
10 Esteban OCON Alpine+60.629 1
11 Sebastian VETTEL Aston Martin+61.372 1
12 Fernando ALONSO Alpine+64.023 1
13 Pierre GASLY AlphaTauri+67.545 1
14 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+71.024 1
15 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+78.240 1
16
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo+78.604 1
17 Nicholas LATIFI Williams+82.316 1
18 Alexander ALBON Williams1 L 2
19 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team1 L 2
20 Yuki TSUNODA AlphaTauri1 L 2

38° giro/70 Leclerc martella in 1:23.453 e allunga a 4.9 su Russell

37° giro/70 Leclerc vola in 1:23.144 e guadagna un secondo netto su Russell, poi Sainz a 5.5 e Verstappen quasi in zona DRS

36° giro/70 Intanto testa-coda di Tsunoda nella chicane e il giapponese finisce all’ultimo posto

36° giro/70 Leclerc migliora in 1:23.4 e allunga a 3.6 su Russell, poi Sainz e Verstappen, più staccato Hamilton a 11.0

35° giro/70 SIAMO A META’ GARA! Leclerc prosegue e mantiene 3.1 su Russell che ora subisce l’attacco di Sainz

34° giro/70 Si vedono diverse gocce sulla pista magiara, al momento pioggia sotto controllo, ma vedremo se la situazione peggiorerà

34° giro/70 Leclerc allunga a 2.5 su Russell, poi Sainz terzo apre il DRS!

33° giro/70 Attenzione, in un team radio si segnala l’arrivo della pioggia e i tempi schizzano sull’1:24 per tutti

33° giro/70 Leclerc ora scappa via con 1.7 su Russell, poi Sainz terzo a 2.9 e Verstappen quarto a 5.2

32° giro/70 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

1 Charles LECLERC FerrariLEADER 1
2 George RUSSELL Mercedes+1.607 1
3 Carlos SAINZ Ferrari+2.987 1
4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+5.257 1
5 Lewis HAMILTON Mercedes+11.470 1
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+19.546 1
7 Lando NORRIS McLaren+28.262 1
8 Daniel RICCIARDO McLaren+43.535 1
9 Lance STROLL Aston Martin+47.264 1
10 Esteban OCON Alpine+49.721 1
11 Fernando ALONSO Alpine+51.875 1
12 Sebastian VETTEL Aston Martin+52.939 1
13 Pierre GASLY AlphaTauri+59.671 1
14 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+62.357 1
15 Yuki TSUNODA AlphaTauri+64.452 1
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+66.714 1
17
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo+68.051 1
18 Nicholas LATIFI Williams+72.042 1
19 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+74.025 1
20 Alexander ALBON Williams+79.739 2

31° giro/70 Sorpasso favoloso di Leclerc che prende la scia, lo passa all’esterno con una staccata paurosa e ha anche tempo di chiudere!

31° giro/70 Ancora Leclerc ci prova e lo passa!!!!!!!!!!!!!!!! Sorpasso pazzesco in curva 1!!!!!!!!!!!!! Una staccata clamorosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

30° giro/70 Leclerc rimane a mezzo secondo, poi Sainz a 2.4 e Verstappen a 4.8

30° giro/70 Ancora Leclerc che ci prova con il DRS, il ferrarista ci prova due volte all’esterno, poi all’interno e si difende ancora con i denti!

29° giro/70 In questo modo, però, Sainz e Verstappen si stanno avvicinando pericolosamente

29° giro/70 Ci riprova Leclerc con il DRS, ma il portacolori della Mercedes si difende bene

28° giro/70 Difesa durissima di Russell in due occasioni, con Leclerc che ha dovuto alzare il piede in curva 2 per evitare il contatto

28° giro/70 Leclerc si avvicina a Russell, ci prova all’esterno in curva 1, poi di nuovo in curva 2, quasi contatto!

27° giro/70 Leclerc apre il DRS su Russell e si avvicina a mezzo secondo, poi Sainz sempre terzo a 4.1

26° giro/70 Leclerc sfrutta le sue gomme più fresche e prova a portarsi in zona DRS

26° giro/70 Russell prosegue in 1:23.654 con Leclerc a 1.185, Sainz a 3.8. Quarto Verstappen a 6.6

25° giro/70 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

1 George RUSSELL MercedesLEADER 1
2 Charles LECLERC Ferrari+1.521 1
3 Carlos SAINZ Ferrari+4.049 1
4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+6.877 1
5 Lewis HAMILTON Mercedes+14.162 1
6 Sergio PEREZ Red Bull Racing+21.372 1
7 Lando NORRIS McLaren+24.847 1
8 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+31.494 1
9
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo+32.794 1
10 Daniel RICCIARDO McLaren+38.040 1
11 Esteban OCON Alpine+39.870 1
12 Fernando ALONSO Alpine+40.527 1
13 Lance STROLL Aston Martin+41.218 1
14 Sebastian VETTEL Aston Martin+45.392 1
15 Yuki TSUNODA AlphaTauri+52.540 1
16 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+53.862 1
17 Pierre GASLY AlphaTauri+55.460 1
18 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+59.339 1
19 Nicholas LATIFI Williams+61.300 1
20 Alexander ALBON Williams+74.257 2

25° giro/70 Russell ancora in vetta ma il suo vantaggio scende a 1.4 su Leclerc, poi Sainz sempre a 4.1

24° giro/70 Ocon e Alonso si ostacolano e Ricciardo li passa entrambi in curva 2 incredibile!

24° giro/70 Si ferma anche Ocon, a sua volta su medie-hard, rientra decimo davanti a Alonso

24° giro/70 Leclerc record in 1:22.995 si porta a 1.8 dal leader, terzo Sainz a 4.1

23° giro/70 In un team radio la Ferrari chiude a Leclerc di non forzare troppo con queste gomme per portarle a lungo il più possibile. Ad ogni modo le due Rosse dovranno fermarsi ancora avendo la strategia medie-medie

23° giro/70 Situazione al momento: comanda Russell con 2.4 su Leclerc, quindi terzo Sainz a 3.8. quarto Verstappen a 6.9, quindi Ocon, Hamilton e Perez

22° giro/70 Alonso a sua volta ai box, stavolta per lui la hard per andare fino in fondo

22° giro/70 Leclerc ai box! Il monegasco monta le medie di nuovo. Tempo 2.9. Rientra alle spalle di Russell ma davanti a Sainz

21° giro/70 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

1 Charles LECLERC FerrariLEADER – –
2 George RUSSELL Mercedes+18.212 1
3 Carlos SAINZ Ferrari+21.577 1
4 Esteban OCON Alpine+26.107 1
5 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+26.319 1
6 Fernando ALONSO Alpine+28.359 – –
7 Lewis HAMILTON Mercedes+33.078 1
8 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+39.233 – –
9 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+39.637 1
10 Sergio PEREZ Red Bull Racing+40.815 – –
11
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo+41.025 1
12 Lando NORRIS McLaren+41.967 – –
13 Daniel RICCIARDO McLaren+52.775 1
14 Lance STROLL Aston Martin+55.694 1
15 Sebastian VETTEL Aston Martin+58.787 1
16 Alexander ALBON Williams+62.143 1
17 Yuki TSUNODA AlphaTauri+62.690 1
18 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+65.789 1
19 Pierre GASLY AlphaTauri+67.531 1
20 Nicholas LATIFI Williams+72.109 1

20° giro/70 Cambio gomme anche per Hamilton che stava crollando. L’inglese lascia passare Russell e Sainz. Rientra settimo dietro a Verstappen e Alonso

19° giro/70 Leclerc prosegue in 1:23.792 e porta a 10.7 il suo margine su Hamilton, poi terzo Russell a 19.2 con Perez che torna ai box

18° giro/70 Verstappen piazza il record nel T2 e T3 e si avvicina ai primi

18° giro/70 Pit stop lungo 3.7 per Sainz che rientra alle spalle di Russell e Ocon

18° giro/70 Sainz ai box a sorprese! Leclerc leader!

17° giro/70 Rientra anche Verstappen! Russell è sesto, l’olandese ottavo dietro Alonso

17° giro/70 Sainz si porta in zona DRS su Russell che decide di entrare ai box. Ora lo spagnolo comanda con 4 decimi su Leclerc

16° giro/70 Alle loro spalle Hamilton a 9.2 da Leclerc, poi Verstappen in scia dopo aver risolto i problemi sulla sua vettura

16° giro/70 Russell continua a soffrire, Sainz quasi in zona DRS con l’inglese, mentre Leclerc spalanca l’ala in rettilineo e si fa vedere

15° giro/70 Pit stop per Norris con graining immenso.

15° giro/70 Crollano le prestazioni di Russell che ora vede Sainz a 1.3, mentre Leclerc apre il DRS sul compagno

14° giro/70 Russell inizia a perdere terreno, Sainz si trova già a 1.6, quindi Leclerc a 2.6

14° giro/70 Verstappen si lamenta della vettura in un team radio e perde mezzo secondo di colpo su Hamilton. Il team radio è concitato. Vediamo cosa succede sulla RB18

13° giro/70 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

1 George RUSSELL MercedesLEADER – –
2 Carlos SAINZ Ferrari+2.106 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+3.406 – –
4 Lewis HAMILTON Mercedes+11.186 – –
5 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+12.281 – –
6 Lando NORRIS McLaren+14.340 – –
7 Sergio PEREZ Red Bull Racing+15.486 – –
8 Esteban OCON Alpine+18.727 – –
9 Fernando ALONSO Alpine+19.973 – –
10 Daniel RICCIARDO McLaren+24.319 – –
11 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+27.738 – –
12 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+27.914 – –
13 Lance STROLL Aston Martin+28.849 – –
14 Sebastian VETTEL Aston Martin+30.110 – –
15 Yuki TSUNODA AlphaTauri+31.605 – –
16
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo+31.607 – –
17 Pierre GASLY AlphaTauri+33.258 – –
18 Nicholas LATIFI Williams+36.144 – –
19 Alexander ALBON Williams+48.885 1
20 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+54.401 1

13° giro/70 Tra Russell e Sainz sempre 2.3, mentre Leclerc è ormai in zona DRS sullo spagnolo. Quarto Hamilton a 11.1, poi Verstappen.

12° giro/70 Hamilton passa Norris in curva 1, ci prova anche Verstappen e lo infila prima di curva 2!

12° giro/70 Russell sempre al comando, Sainz si riporta a 2.2, mentre Leclerc è a 1.3 dallo spagnolo

11° giro/70 Hamilton attacca Norris in curva 1, chiude il pilota della McLaren e ora si inserisce nella lotta anche Verstappen

11° giro/70 Sainz sembra faticare in questo momento con le gomme, Leclerc gli si porta a 1.2. Il monegasco, forse, ha gestito meglio gli pneumatici

10° giro/70 Hamilton insidia Norris perchè alle sue spalle sta arrivando Verstappen a 1.3

10° giro/70 Russell fa segnare i suoi migliori parziali e allunga a 2.559 su Sainz, Leclerc terzo a 4.159, quindi Norris quarto a 8.444 con Hamilton a breve distanza

9° giro/70 si segnala degrado gomme e graining. Vedremo chi saprà gestire le soft più a lungo. Russell allunga a 2.3 su Sainz, quindi Leclerc terzo a 4.0.

8° giro/70 CLASSIFICA AGGIORNATA

1 George RUSSELL MercedesLEADER – –
2 Carlos SAINZ Ferrari+1.997 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+3.755 – –
4 Lando NORRIS McLaren+6.649 – –
5 Lewis HAMILTON Mercedes+7.475 – –
6 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+10.151 – –
7 Esteban OCON Alpine+12.006 – –
8 Sergio PEREZ Red Bull Racing+12.517 – –
9 Fernando ALONSO Alpine+14.334 – –
10 Daniel RICCIARDO McLaren+16.565 – –
11 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+18.290 – –
12 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+18.778 – –
13 Lance STROLL Aston Martin+19.599 – –
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+21.579 – –
15 Sebastian VETTEL Aston Martin+22.486 – –
16
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo+23.348 – –
17 Nicholas LATIFI Williams+25.686 – –
18 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+26.330 – –
19 Pierre GASLY AlphaTauri+42.206 1
20 Alexander ALBON Williams+46.754

7° giro/70 Verstappen attacca Ocon in curva 1 e lo passa. Il campione del mondo sale in sesta posizione, ora a 2.4 c’è Hamilton

7° giro/70 Sainz prosegue su buoni tempi e rimane a 2 secondi da Russell. Il un team radio Mercedes si annuncia assenza di pioggia per i prossimi 30 minuti!

6° giro/70 Verstappen in scia a Ocon  vuole la sesta posizione, olandese che sfrutta le gomme soft

6° giro/70 Russell mantiene 2.0 su Sainz, mente Leclerc perde un po’ di terreno dal campo e si trova a 3.5.

5° giro/70 Verstappen attacca di nuovo Alonso e lo passa! L’olandese sale in settima posizione a 9.5 da Russell

5° giro/70 Russell chiude un nuovo giro ma Sainz si porta a 1.9 dall’inglese, poi Leclerc a 1.3 e Norris a 2.1. Verstappen insidia Alonso curva dopo curva

4° giro/70 Sainz risponde a Russell e guadagna 3 decimi nel solo primo settore

4° giro/70 Russell sfrutta le gomme soft e si porta a 2.4 di vantaggio su Sainz che risponde, Leclerc terzo a 7 decimi dallo spagnolo, poi Norris e Hamilton. Verstappen in scia a Alonso

3° giro/70 si riparte! Russell sparisce all’orizzonte con 2.5 secondi di margine su Sainz, mentre Leclerc è in scia a Sainz

3° giro/70 splendido avvio di Hamilton che è salito in quinta posizione, mentre Verstappen è ottavo dopo un avvio complicato

2° giro/70 la situazione al momento

1 George RUSSELL MercedesLEADER – –
2 Carlos SAINZ Ferrari+2.897 – –
3 Charles LECLERC Ferrari+4.600 – –
4 Lando NORRIS McLaren+7.225 – –
5 Lewis HAMILTON Mercedes+8.661 – –
6 Esteban OCON Alpine+9.850 – –
7 Fernando ALONSO Alpine+11.096 – –
8 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+14.862 – –
9 Sergio PEREZ Red Bull Racing+16.595 – –
10 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+18.011 – –
11 Daniel RICCIARDO McLaren+19.316 – –
12 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+20.548 – –
13 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+21.997 – –
14 Lance STROLL Aston Martin+24.235 – –
15 Alexander ALBON Williams+25.214 – –
16 Yuki TSUNODA AlphaTauri+27.308 – –
17
Guanyu
ZHOU
Alfa Romeo+28.831 – –
18 Sebastian VETTEL Aston Martin+29.318 – –
19 Nicholas LATIFI Williams+30.226 – –
20 Pierre GASLY AlphaTauri+30.305 – –

2° giro/70 attenzione! Virtual Safety Car, ci sono detriti in curva 2 dopo un contatto al via

1° giro/70 Russell si difende con i denti su Sainz, poi Leclerc e Norris, poi Hamilton, mentre Verstappen passa Perez

PARTENZA – Partiti!! Lo scatto migliore porta la firma di Russell che imbocca curva 1 per primo ma Sainz lo attacca all’esterno, ma senza successo

15.02 La griglia di partenza va riempendosi nuovamente. Sale la tensione in griglia! Pochi secondi e inizierà il count-down con il semaforo!!! Speriamo di non rivedere il disastro di curva 1 di un anno fa con contatti assortiti e diversi ritiri importanti. Questione gomme. Chi ha scelto la soft avrà più grip in avvio e la consapevolezza che, se la pioggia è davvero così vicina, non ci saranno problemi. Chi ha scelto le medie spera che la pioggia non sia così imminente e che, soprattutto, il graining si farà sentire sulle marchiate di rosso.

15.01 I piloti sono impegnati sul tracciato magiaro che presenta 4.381 metri, 14 curve e, realisticamente, solo 2 punti di sorpasso ovvero curva 1 e curva 2. Dal restauro del circuito del 2006 sono state ampliate queste zone e i sorpassi non sono più una chimera, anche perchè altrove è pressochè impossibile. Si può tentare in curva 4, ma a proprio rischio e pericolo

15.00 Eccoci qua, inizia il giro di ricognizione del GP di Ungheria! Russell ha scelto gomma soft, Ferrari con le medie, Norris soft, mentre le Red Bull a loro volta hanno scelto le soft! Sulle vetture si vedono le prime goccioline di pioggia, attenzione!

14.59 Pochi istanti e si parte! I piloti sono tutti nelle rispettive macchine a cercare gli ultimi istanti di concentrazione. Dalla griglia si scruta il cielo per capire se davvero la pioggia farà capolino… il rischio è aumentato al 60%!

14.57 Oggi si gioca parecchio anche Hamilton. Reduce da 4 podi consecutivi, partirà dalla 7a casella della griglia, mentre Russell è in pole. Le sue parole di ieri confermano la sua previsione: “Cosa mi aspetto? Sarà dura. Siamo su un circuito nel quale sorpassare è complicato ma, come si suol dire, se la volontà c’è, c’è sempre un modo per fare bene. Nel mio caso, per rimontare”.

14.55 Passando alla Red Bull, si annuncia una domenica complicata per Max Verstappen e Sergio Perez. Partire dalla decima e 11a posizione in un tracciato simile non assomiglia per niente ad una passeggiata di salute, ma le temperature non torride potrebbero dare una mano a livello di strategie e consumo gomme. Lo scaldare gli pneumatici come nessun’altro potrebbe essere un aspetto importantissimo per la risalita. Max ha annunciato che punta alla vittoria. Nel caso, il campionato sarebbe ampiamente concluso…

14.53 E in casa Ferrari…? Per il team di Maranello, oltre al via, ci sarà l’occasione di proporre due punte contro una, per modificare anche le strategie, tenendo bene a mente che la decima posizione di Max Verstappen renderà la vita durissima al campione del mondo, per cui l’imperativo per la scuderia del Cavallino Rampante sarà massimizzare il risultato e sfruttare le difficoltà dell’olandese. Se non siamo all’ultima spiaggia per la Ferrari pensando al titolo, poco ci manca, per cui mancare l’opportunità anche questa volta, sarebbe davvero un peccato capitale.

14.51 Cosa dovremo attenderci dalla gara odierna? Tutto ruoterà attorno a George Russell. Se il portacolori della Mercedes sarà in grado di scattare bene dal via e imporre il suo ritmo, le sue chance di piazzare la prima vittoria della sua giovane carriera aumenteranno giro dopo giro, consapevole che l’Hungaroring sia un tracciato nel quale i sorpassi sono tutt’altro che semplici.

14.48 Alcune statistiche importanti. È risaputo come Budapest sia un tracciato dove sorpassare è difficilissimo. Dunque la qualifica è generalmente determinante, come dimostrato dai seguenti numeri:
– In 16 occasioni (44,4%) il vincitore è partito dalla pole position.
– In 6 occasioni (16,7%) il vincitore è partito dalla seconda posizione.
– In 9 occasioni (25,0%) il vincitore è partito dalla terza piazza.
Solamente tre volte il vincitore non è scattato tra i primi quattro. L’inconsueto evento si è verificato nel 1989 con Nigel Mansell (qualificatosi 12°), nel 2006 con Jenson Button (partito dalla 14ma casella) e nel 2021 con Esteban Ocon (8° al sabato, ma poi uscito per primo dalla corsia box nel momento del frenetico cambio gomme globale dopo il giro di ricognizione).

14.46 In pista è il momento dell’inno nazionale ungherese. Tutti i piloti sono raccolti sul punto di partenza del GP.

14.45 Solamente due piloti hanno vinto con due team diversi. Parliamo, ovviamente dei “soliti noti” Michael Schumacher e Lewis Hamilton. Il tedesco ha primeggiato una volta con la Benetton (1994) e tre con la Ferrari (1998, 2001, 2004). Invece il britannico ha collezionato tre affermazioni con la McLaren (2007, 2009, 2012) e cinque con la Mercedes (2013, 2016, 2018, 2019, 2020).

14.44 Importanti le parole di Mattia Binotto. Venerdì, infatti, le gomme soffrivano di degrado per il caldo estremo, mentre ora pagano dazio per il motivo opposto, ovvero le temperature basse. Gestire tutto questo sarà davvero complicatissimo e decisivo per vincere la gara.

14.43 Mattia Binotto a Sky Sport: “Ci proveremo in ogni modo a vincere, i piloti sono prontissimi. C’è molto vento e le condizioni saranno complicate. Passare Russell? Non fondamentale subito, c’è tutta la gara e le strategie faranno la differenza. Le gomme medie soffriranno di graining e questo aspetto sarà decisivo”.

14.42 Guardando alle pole position, proprio lo scorso anno Lewis Hamilton è riuscito a scavalcare Michael Schumacher, issandosi a quota 8. Il britannico è partito davanti a tutti nel 2007, 2008, 2012, 2013, 2015, 2018, 2020 e 2021. Comprendendo Hamilton, sono 5 i piloti attualmente in attività ad aver già realizzato almeno una pole position a Budapest. A Lewis si aggiungono Sebastian Vettel (2010, 2011, 2017); Fernando Alonso (2003, 2009), Max Verstappen (2019) e George Russell (2022).

14.40 Charles Leclerc a Sky Sport: “Oggi abbiamo una bella occasione per fare punti importanti e sfruttare le difficoltà della Red Bull. La partenza sarà importante ma non decisiva, perchè proveremo a passare Russell anche a livello di passo. Abbiamo studiato qualcosa per il via? Con Carlos ne parliamo sempre, ma nessuna tattica”. 

14.39 Sul fronte dei team, la scuderia più vincente in assoluto è la McLaren, impostasi in ben 11 occasioni. Tre volte con Ayrton Senna (1988, 1991, 1992) e con il già citato Hamilton (2007, 2009, 2012); in due occasioni con Mika Häkkinen (1999, 2000), mentre hanno trionfato in una singola annata Räikkonen (2005), Heikki Kovalainen (2008) e Jenson Button (2011). La Ferrari ha ottenuto 7 affermazioni, tante quante quelle della Williams. Infine, tra le squadre attualmente impegnate in Formula 1, hanno già vinto anche Mercedes (5 volte), Red Bull (2) e Alpine (1).

14.38 Christian Horner, team principal della Red Bull, a Sky Sport: “Sarà una gara complicata per noi partendo così indietro. Perchè abbiamo cambiato i motori? Precauzione dopo quanto visto ieri. Obiettivo per oggi? Speriamo in una top5, qui è dura sorpassare…”

14.37 Per ora George Russell appare decisamente tranquillo a lato della sua Mercedes. Il 24enne britannico saprà gestire la pressione della prima pole della carriera? Il vento soffia alle spalle della griglia, per cui prendere la sua scia potrebbe avere un valore doppio verso curva 1 e curva 2.

14.36 Lewis Hamilton detiene già il record di affermazioni consecutive a Budapest, essendo il solo ad aver primeggiato per 3 anni di fila (2018, 2019, 2020). Comprendendo Lewis, sono cinque i piloti in attività ad aver già vinto all’Hungaroring. Si tratta di Sebastian Vettel (2015, 2017), Fernando Alonso (2003), Daniel Ricciardo (2014) ed Esteban Ocon (2021).

14.34 Il vento sul tracciato magiaro si fa sempre più sostenuto e sta sospingendo la pioggia che, al momento, si trova a soli 12 chilometri di distanza, come rivelato da Sky Sport.

14.33 In attesa del via della FP3, facciamo un po’ di storia del GP di Ungheria (esordio 1986). Il pilota più vincente in assoluto è Lewis Hamilton, capace di imporsi ben 8 volte (2007, 2009, 2012, 2013, 2016, 2018, 2019, 2020). Dunque il britannico domenica avrà un’altra possibilità di diventare il primo uomo di sempre in grado di conquistare 9 diverse edizioni dello stesso Gran Premio.

14.30 Siamo a mezzora esatta dal via del Gran Premio. Al momento all’Hungaroring il meteo parla di cielo quasi coperto, vento forte e temperatura attorno ai 21-22 gradi. Il rischio pioggia è, e rimarrà per tutta la gara, dietro l’angolo!

14.27 Notizia importante prima del via. Le due Red Bull hanno infatti entrambe cambiato la Power Unit questa mattina. Questa è la terza per Max Verstappen e Sergio Perez che dunque non riceveranno alcuna penalità in griglia di partenza. Dopo i problemi accusati ieri la Casa di Milton Keynes preferisce non correre rischi ulteriore e anticipa il cambio motori che, a rigor di logica, doveva avvenire a Spa. Max Verstappen partirà 10° proprio davanti al compagno messicano. Nel frattempo le monoposto lasciano i box e si dirigono verso la piazzola di partenza.

14.24 LA GRIGLIA DI PARTENZA DELLA GARA ODIERNA

1. George Russell (Mercedes)
2. Carlos Sainz (Ferrari)
3. Charles Leclerc (Ferrari)
4. Lando Norris (McLren)
5. Esteban Ocon (Alpine)
6. Fernando Alonso (Alpine)
7. Lewis Hamilton (Mercedes)
8. Valtteri Bottas (Alfa Romeo)
9. Daniel Ricciardo (McLaren)
10. Max Verstappen (Red Bull)
11. Sergio Perez (Red Bull)
12. Guanyu Zhou (Alfa Romeo)
13. Kevin Magnussen (Haas)
14. Lance Stroll (Aston Martin)
15. Mick Schumacher (Haas)
16. Yuki Tsunoda (AlphaTauri)
17. Alexander Albon (Williams)
18. Sebastian Vettel (Aston Martin)
19. Nicholas Latifi (Williams)
20. Pierre Gasly (AlphaTauri)* dalla pit-lane

14.21 L’ALBO D’ORO RECENTE DEL GP DI UNGHERIA

2010 Hungaroring Australia Mark Webber Red Bull-Renault
2011 Hungaroring Regno Unito Jenson Button McLaren-Mercedes
2012 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton McLaren-Mercedes
2013 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Mercedes
2014 Hungaroring Australia Daniel Ricciardo Red Bull-Renault
2015 Hungaroring Germania Sebastian Vettel Ferrari
2016 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Mercedes
2017 Hungaroring Germania Sebastian Vettel Italia Ferrari
2018 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Mercedes
2019 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Mercedes
2020 Hungaroring Regno Unito Lewis Hamilton Mercedes
2021 Hungaroring Francia Esteban Ocon Alpine-Renault

14.18 LA CLASSIFICA DEL MONDIALE COSTRUTTORI F1 2022

1 RED BULL RACING RBPT 396
2 FERRARI 314
3 MERCEDES 270
4 ALPINE RENAULT 93
5 MCLAREN MERCEDES 89
6 ALFA ROMEO FERRARI 51
7 HAAS FERRARI 34
8 ALPHATAURI RBPT 27
9 ASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES 19
10 WILLIAMS MERCEDES 3

14.15 LA CLASSIFICA DEL MONDIALE PILOTI F1 2022

1 Max Verstappen NED RED BULL RACING RBPT 233
2 Charles Leclerc MON FERRARI 170
3 Sergio Perez MEX RED BULL RACING RBPT 163
4 Carlos Sainz ESP FERRARI 144
5 George Russell GBR MERCEDES 143
6 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 127
7 Lando Norris GBR MCLAREN MERCEDES 70
8 Esteban Ocon FRA ALPINE RENAULT 56
9 Valtteri Bottas FIN ALFA ROMEO FERRARI 46
10 Fernando Alonso ESP ALPINE RENAULT 37
11 Kevin Magnussen DEN HAAS FERRARI 22
12 Daniel Ricciardo AUS MCLAREN MERCEDES 19
13 Pierre Gasly FRA ALPHATAURI RBPT 16
14 Sebastian Vettel GER ASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES 15
15 Mick Schumacher GER HAAS FERRARI 12
16 Yuki Tsunoda JPN ALPHATAURI RBPT 11
17 Zhou Guanyu CHN ALFA ROMEO FERRARI 5
18 Lance Stroll CAN ASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES 4
19 Alexander Albon THA WILLIAMS MERCEDES 3
20 Nicholas Latifi CAN WILLIAMS MERCEDES 0
21 Nico Hulkenberg GER ASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES 0

14.13 Quali potrebbero essere le strategie a livello di gomme? La più veloce, secondo Pirelli, vede soft-media-media, ma qualcuno potrebbe rischiare una media-hard o una soft-hard. Per stravolgere i piani attenzione ad una media-hard-soft. Le gomme in dotazione sono le C2, C3 e C4.

14.11 Che meteo ci attende oggi a Budapest? Dopo la pioggia copiosa di ieri, anche oggi la situazione è in bilico assoluto. Nel corso della notte è caduta altra pioggia e il rischio di precipitazioni rimarrà per tutto il pomeriggio. Le temperature, tuttavia, sono decisamente più fresche rispetto a venerdì (21°) e il cielo è coperto, un aspetto che potrebbe favorire Red Bull e Mercedes rispetto alle Ferrari che, venerdì, volavano nel caldo magiaro.

14.08 Per il momento la stagione vede 7 successi per Max Verstappen, 3 per Charles Leclerc, quindi uno a testa per Sergio Perez e Carlos Sainz. Oggi arriverà un quinto vincitore o proseguirà il duopolio Red Bull-Ferrari?

14.05 Siamo giunti al 13° appuntamento stagionale dei 22 previsti, nonché l’ultima tappa del calendario prima delle vacanze estive. Si tornerà, infatti, in pista nel weekend del 28 agosto in occasione del GP del Belgio a Spa. Per team e piloti al termine della gara odierna si aprirà il tanto atteso break agostano

14.00 Buongiorno e benvenuti a Budapest, tra un’ora esatta prenderà il via l’attesissimo GP di Ungheria di F1

LA NUOVA GRIGLIA DI PARTENZA

ORARIO GARA GP UNGHERIA 2022 SU TV8

Come seguire il GP in tv/streamingLa griglia di partenzaLa cronaca delle qualificheLa presentazione della gara

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del GP d’Ungheria, tredicesimo round del Mondiale 2022 di F1. Sulla pista dell’Hungaroring assisteremo a una gara incerta. Si vivrà come al solito nel duello tra Ferrari e Red Bull e la Rossa avrà la necessità di realizzare per una doppietta.

La scuderia di Maranello viene dall’appuntamento in Francia in cui ha raccolto meno di quello che avrebbe meritato dal punto di vista della prestazione. L’errore però del monegasco Charles Leclerc, finito fuori pista e contro le barriere, ha sorriso all’olandese Max Verstappen. Il neerlandese ha vinto a Le Castellet e portato il proprio margine di vantaggio nei confronti di Leclerc a 63 lunghezze. Per questo, la Ferrari ha la necessità di invertire il trend.

Una gara che vivrà molto nella gestione delle gomme. Le alte temperature attese metteranno a dura prova gli pneumatici e la monoposto che saprà essere più “gentile” sulle mescole avrà un chiaro vantaggio rispetto al resto della concorrenza. Da capire cosa saprà fare la Mercedes, terza incomoda nel confronto tra la Rossa e il team di Milton Keynes.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE del GP d’Ungheria, tredicesimo round del Mondiale 2022 di F1: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Semaforo verde dalle 15.00. Buon divertimento!

Foto: LiveMedia/Antonin Vincent / Dppi/DPPI

Related Posts