riverdale,-un-attore-della-serie-e-stato-condannato-all’ergastolo

Riverdale, un attore della serie è stato condannato all’ergastolo

Si è da poco conclusa la vicenda giudiziaria che ha coinvolto l’attore di Riverdale, Ryan Grantham.

Il ragazzo ventiquattrenne è stato condannato all’ergastolo per aver ucciso la madre e aver complottato di assassinare il primo ministro canadese Justin Trudeau.

La sentenza è arrivata dalla Corte Suprema della Columbia Britannica a Vancouver e va a chiudere così la vicenda drammatica che ha coinvolto il giovane. Ryan non potrà beneficiare della libertà condizionale per 14 anni.

La sentenza arriva a due anni di distanza dalla tragica azione dell’attore. Nel marzo del 2020, Ryan ha sparato alla madre mentre suonava il pianoforte e ha filmato i drammatici eventi, confessando l’omicidio in uno dei video girati.

Related Posts