uccisa-a-coltellate-in-casa,-valentina-massacrata-a-32-anni:-un-minorenne-tra-i-sospettati

Uccisa a coltellate in casa, Valentina massacrata a 32 anni: un minorenne tra i sospettati

Valentina Giunta è stata uccisa, presumibilmente nella tarda serata di ieri, nell’abitazione in cui viveva a Catania. La ragazza aveva solo 32 anni. Il cadavere straziato, riportava diverse ferite da arma da taglio. Sul posto è intervenuto personale medico del 118, ma la donna è deceduta poco dopo. La Procura distrettuale, diretta da Carmelo Zuccaro, ha trasmesso il fascicolo a quella per i minorenni di Catania, coordinata dalla procuratrice Carla Santocono, come confermato da fonti dei due uffici che hanno imposto il segreto istruttorio sulle indagini.

Giunta è morta nella casa dove viveva in via Salvatore Di Giacomo. Aveva due figli, due bambini piccoli che vivevano con lei ma che ieri sera non sarebbero stati in casa con la madre. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti riportate da Lapresse, l’allarme sarebbe stato lanciato da una telefonata di una donna: una voce femminile che nel corso della chiamata chiedeva aiuto, che diceva che Giunta era in pericolo. Forse si trattava di una familiare della vittima.

La 32enne è stata trovata riversa nella stanza da letto con ferite da arma da taglio in diversi punti del corpo, al collo e alla schiena. La Squadra Mobile analizzerà a questo punto i tabulati telefonici per risalire al mittente della telefonata. Valentina Giunta era stata sposata in passato con un uomo che da tempo è detenuto in un carcere in Sicilia. La donna lo aveva in passato denunciato per maltrattamenti, salvo poi ritirare l’esposto.

A richiamare l’attenzione soprattutto la trasmissione dei documenti alla Procura per i minorenni di Catania: alcuni indizi presi seriamente in considerazione dagli investigatori rimandano al possibile coinvolgimento di una persona minorenne nel delitto. La Polizia sta compiendo accertamenti sul caso. E intanto sui social sono numerosi i messaggi di cordoglio per la tragedia che ha spezzato la vita della donna. “A te che con i tuoi grossi problemi pensavi a darmi supporto, a te che ieri sei venuta per darmi forza, a te che sei stata sfortunata voglio solo dirti che ti voglio tanto bene e che spero che adesso abbia trovato la pace che ti mancava da troppo tempo”, si legge in un post su Facebook. “Abbiamo tutti i cuori spezzati, troverai in cielo la pace che su questa terra ti hanno rubato”.

L’articolo Uccisa a coltellate in casa, Valentina massacrata a 32 anni: un minorenne tra i sospettati proviene da Il Riformista.

Related Posts