un-rifugiato-ucraino-su-dieci-ha-trovato-lavoro

Un rifugiato ucraino su dieci ha trovato lavoro

Un rifugiato ucraino su dieci ha trovato lavoro

In totale sono 33’379 le persone beneficiarie dello statuto S in età lavorativa.

I rifugiati ucraini fuggiti in Svizzera sono invece più di sessantamila.

BERNA – Circa il 10% delle persone giunte in Svizzera in fuga dall’Ucraina ha un impiego. Il 23% di queste lavora nel settore della ristorazione, indica oggi la Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

Fra i rifugiati con lo statuto S, il 17% lavora nel ramo denominato “pianificazione, consulenza, informatica”. L’agricoltura e l’insegnamento accolgono invece l’8% dei lavoratori. In totale, con i dati aggiornati a questa settimana, sono 33’379 i beneficiari di tale status di protezione in età lavorativa, sottolinea la SEM. La quota di persone attive è quindi per la precisione del 9,4%, anche se il dato reale è superiore, poiché alcune registrazioni avvengono in ritardo.

Il 23% delle persone con statuto di protezione S ed esercitanti un’attività lucrativa provenienti dall’Ucraina lavora nel settore alberghiero e della ristorazione. Nel complesso, attualmente la quota di persone attive è di circa il 9,4%: https://t.co/fljzxttpa3 pic.twitter.com/pbHQiv38pH

— SEM (@SEMIGRATION) August 4, 2022

Secondo le ultime cifre pubblicate oggi tramite Twitter, sempre dalla SEM, i rifugiati ucraini registrati in Svizzera dall’inizio della guerra sono 61’424, dei quali 59’411 con lo statuto S.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.