volodymyr-zelensky-sulle-sanzioni-alla-russia:-“le-tempistiche-dell’ue-sono-inaccettabili”

Volodymyr Zelensky sulle sanzioni alla Russia: “Le tempistiche dell’Ue sono inaccettabili”

“Quando passano oltre cinquanta giorni tra il quinto e il sesto pacchetto di sanzioni la situazione non è accettabile”, ha detto il Presidente ucraino.

Zelensky sanzioni Russia

Il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è dichiarato insoddisfatto delle tempistiche dell’Unione europea (Ue) necessarie all’approvazione di nuove sanzioni contro la Russia.

Zelensky critica le tempistiche dell’Ue per le sanzioni contro la Russia: “Inaccettabili cinquanta giorni tra un pacchetto e l’altro”

“Quando passano oltre cinquanta giorni tra il quinto e il sesto pacchetto di sanzioni la situazione non è accettabile per noi”, ha detto Volodymyr Zelensky durante la conferenza stampa di martedì 31 maggio 2022 a fianco della Presidente slovacca Zuzana Caputova, criticando il ritardo con cui le nuove misure sono state adottate.

“Non dividetevi sulle sanzioni, approvatele il prima possibile”

Il giorno precedente, Volodymyr Zelensky aveva invitato l’Europa a non dividersi sulla sanzioni, da approvare “il prima possibile”, durante il summit straordinario del Consiglio europeo.

Il Presidente ucraino, aveva inoltre ringraziato i Paesi dell’Ue per il sostegno e l’invio di armi, senza però nascondere la necessità di nuove forniture militari.

“Molti bambini sono morti tra un pacchetto di sanzioni e l’altro”

Volodymyr Zelensky aveva anche sottolineato che tra il quinto e il sesto pacchetto di sanzioni europee alla Russia, il suo Paese ha registrato ulteriori perdite in termini sia di distruzione che di vite umane, anche tra civili e bambini: “Molti danni sono stati fatti, molti ucraini sono stati uccisi e molti bambini sono morti”.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.