uretra:-cos’e,-cosa-unisce-e-di-quali-patologie-puo-soffrire-differenza-uomo-e-donna.

Uretra: cos’è? a cosa serve? quali parti anatomiche unisce? Differenze tra maschile e femminile.

L’uretra è il condotto che, con inizio a livello della vescica e termine a livello del meato urinario, serve principalmente all’espulsione dell’urina.

Istologia.

Come riporta my-personaltrainer.it, dal punto di vista istologico, presenta vari epiteli – tra cui il cosiddetto urotelio (o epitelio di transizione) – e due tonache: la tonaca mucosa e la tonaca muscolare.

Gli epiteli. I primi tratti presentano un epitelio di transizione.

Questo epitelio è tipico delle vie urinarie, tant’è che gli esperti lo chiamano anche urotelio.

A partire dalle sezioni intermedie, l’aspetto epiteliale comincia a cambiare: compare, dapprima, un epitelio pseudostratificato colonnare; successivamente, un epitelio stratificato colonnare; infine, un epitelio di natura squamosa (epitelio squamoso).

Le tonache. Nella parete sono presenti principalmente due tipi di tonache: mucosa e muscolare.

La tonaca mucosa è il rivestimento più superficiale e sul quale prendono posto delle ghiandole con funzione mucosa (per esempio le sopraccitate ghiandole di Littre).

La tonaca muscolare, invece, è il rivestimento più interno e sul quale ha sede un certo tipo di muscolatura: liscia, in prossimità dello sfintere uretrale interno, e striata, a partire dallo sfintere uretrale esterno.

Uretra maschile e Uretra femminile.

L’uretra maschile è differente dall’uretra femminile: prima di tutto, è decisamente più lunga (15-20 centimetri contro i 4-5 centimetri dell’uretra femminile); in secondo luogo, funge anche da canale per il passaggio dello sperma (nella donna, l’uretra ha una funzione esclusivamente urinaria).

Patologie dell’uretra.

Tra le problematiche più rilevanti che possono interessare l’uretra, meritano una citazione particolare l’uretrite e la cosiddetta stenosi uretrale.

Uretrite.

L’uretrite è l’infiammazione dell’uretra.

In genere, è un processo con origine infettiva ed ha una maggiore incidenza nel sesso maschile, l’uretrite può provocare una lunga serie di sintomi:

  • disuria, ovvero difficoltà a urinare;
  • piuria, ovvero presenza di pus nelle urine;
  • prurito/bruciore uretrale;
  • ritenzione urinaria;
  • dolore durante la minzione;
  • urine scure;
  • sangue nelle urine;
  • dolore al pene (nell’uomo);
  • sangue nell’eiaculato (nell’uomo).

Stenosi uretrale.

La stenosi uretrale consiste nel restringimento in un punto qualsiasi del suo percorso.

Tale restringimento ha per conseguenz, la riduzione del flusso d’urina.

Pertanto, il principale sintomo della stenosi uretrale è la difficoltà di minzione; difficoltà che può essere più o meno severa, a seconda di quanto grave è l’occlusione.

A determinare la stenosi dell’uretra è la comparsa, attorno al canale uretrale, di una massa di tessuto cicatriziale. Questa massa di tessuto cicatriziale può formarsi per cause diverse:

  • a seguito di traumi o infortuni;
  • dopo un’infezione batterica;
  • difetti congeniti;
  • presenza di un tumore (come l’ipertrofia prostatica benigna).

La terapia prevista in caso di stenosi uretrale è un intervento chirurgico ad hoc, avente lo scopo di liberarla dall’occlusione.

Iperplasia prostatica benigna: cause, sintomi, trattamenti, operazione.

L’articolo Uretra: cos’è, cosa unisce e di quali patologie può soffrire. Differenza uomo e donna. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *